Telefono
+39 335 822 33 05
Email
ft.valeriobarbari@gmail.com

Dolore allo sterno: cos’è, cause, sintomi, quando preoccuparsi e rimedi

 

Cos’è il dolore allo sterno?

Il dolore allo sterno è una condizione clinica molto comune e può essere secondaria a numerose cause, alcune benigne e altre, invece, che meritano attenzione medica. Il dolore allo sterno è così comune che rappresenta circa il 5% di tutte le visite al pronto soccorso, seppur sia vero che in una buona percentuale di casi questa condizione non impone la necessità di visite d’urgenza.

 

Rappresentazione anatomica dello sterno e delle strutture ossee anteriori del torace.

 

Dolore allo sterno: cause e sintomi

Le cause di dolore allo sterno sono numerose e possono essere legate a un coinvolgimento sia di tipo viscerale (come i polmoni o il cuore) sia di tipo muscoloscheletrico (tendini, ossa, muscoli, articolazioni, legamenti e nervi) nel 28% dei casi.

Nella maggior parte dei casi la causa di dolore allo sterno è la costocondrite, una condizione caratterizzata da una infiammazione delle cartilagini costali in prossimità dello sterno. Purtroppo, è bene sapere che la causa specifica di costocondrite non è sempre rilevabile con esattezza. Ad ogni modo, elevata tenzione muscolare, restrizioni di mobilità delle coste (minor movimento in apertura e chiusura durante la respirazione), esiti di interventi chirurgici, esiti di traumi diretti o indiretti al torace, sovraccarichi legati all’attività fisica o microtraumi ripetuti nel tempo a causa di gesti ripetitivi sono le cause principali di questa infiammazione. Coinvolgendo strutture cartilaginee che collegano sterno e coste

Tra le altre cause di dolore allo sterno ritroviamo:

  • Sindrome coronarica acuta (SCA)
  • Embolia polmonare (PE)
  • Pneumotorace (PTX) non segnalato
  • Tamponamento pericardico,
  • Dissezione aortica
  • Perforazione esofagea
  • Malattia da reflusso gastrointestinale
  • Cause muscoloscheletriche (costocondrite, infiammazione dei nervi intercostali, tensione muscolare, rigidità costale, rigidità torracica)
  • Polmonite/pleurite
  • Herpes zoster
  • Pericardite

I sintomi di dolore allo sterno sono solitamente dolore localizzato a livello della zona anteriore del torace, con o senza dolore toracico posteriore a livello della schiena. Le caratteristiche del dolore allo sterno, così come i sintomi di dolore allo sterno variano in modo importante a seconda delle cause. Ad esempio, un dolore muscoloscheletrico risulterà essere acuto, tagliente e peggiorerà con i movimenti del busto o delle coste. Al contrario, invece, un dolore da infarto sarà più costrittivo, profondo e pressante e, talvolta, associato ad altri segni e sintomi di natura sistemica (ovvero di interesse dei diversi organi del corpo).

A scanso di equivoci e per chiarezza espositiva, è bene sapere che il dolore allo sterno è, in realtà, un sintomo e non una patologia. Tale sintomo, poi, sarà associato ad altri segni e sintomi a seconda della causa scatenante: un dolore allo sterno causato da una patologia polmonare avrà come segni e sintomi associati anche quelli relativi a problematiche del respiro, tosse, febbre o altro che richiede attenzione del medico di medicina generale o dello specialista.

 

Dolore al centro del petto sterno

Il dolore al centro del petto sterno è una delle localizzazioni più frequenti di dolore allo sterno. Il dolore al centro del petto è stato, da sempre, proposto come sintomo indicativo di infarto miocardico acuto, in particolar modo se di tipo costrittivo e “opprimente” e talvolta associato anche a dolore alla spalla, alla mandibola o al braccio.

La costocondrite, come detto, è una causa estremamente frequente di dolore allo sterno ed è bene sapere che la zona centrale (dolore al centro dello sterno) rientra nella localizzazione del disturbo stesso, oltre alle zone circostanti a livello delle inserzioni delle coste sullo sterno o delle cartilagini costali (più lateralmente).

Purtroppo, il dolore al centro del petto sterno non è patognomonico o sintomo caratteristico di una patologia. Pertanto, non sarà possibile discriminare se il dolore al centro del petto possa essere correlato a una patologia polmonare, muscoloscheletrica o cardiaca. Sarà necessario, infatti, avere informazioni aggiuntive attraverso la visita e il colloquio con il paziente: tali informazioni discerneranno una causa dall’altra e inquadreranno il paziente dal punto di vista diagnostico.

 

Dolore sotto lo sterno

Il dolore sotto lo sterno deve essere suddiviso in dolore centrale posteriore (retrosternale) o immediatamente sotto lo sterno, nella zona epigastrica. Quest’ultimo rientra in altre tipologie di disturbi, come quelli cardiaci e gastrointestinali che non fanno parte del dolore allo sterno approfondito in questo articolo.

Il dolore sotto lo sterno inteso come dolore retrosternale, invece, deve essere considerato come il dolore al centro del petto in quanto uno dei sintomi delle patologie citate nel primo paragrafo di questo articolo. La vera discriminante per identificare quale sia il disturbo alla base del dolore allo sterno (a prescindere dalla propria localizzazione anteriore) sarà data dai segni e sintomi associati, come quelli citati nelle righe precedenti come esempio per le patologie polmonari o le patologie cardiache.

 

Dolore sterno e schiena

Quando il dolore allo sterno si associa a dolore alla schiena si parla di dolore toracico anteriore e posteriore. Anche per il dolore allo sterno e alla schiena (principalmente a livello toracico), dobbiamo fare lo stesso ragionamento fatto per le righe precedenti: non sarà possibile discernere una patologia dall’altra solamente dalla localizzazione proprio perché vi sono diverse patologie che possono dare sintomi sia anteriori che posteriori.

Le cause muscoloscheletriche di questa condizione riguardano problematiche a carico della colonna vertebrale, dei nervi, dei legamenti, delle ossa (principalmente delle vertebre e delle coste) e muscoli (come gli intercostali). Una infiammazione dei nervi intercostali rientra nelle tipologie di disturbi muscoloscheletrici che possono manifestarsi come dolore allo sterno e alla schiena. Purtroppo, però, anche patologie polmonari o di altra natura potrebbero causa dolore allo sterno e alla schiena e per questo motivo non sarà sufficiente come unico elemento per identificare con maggiore probabilità una patologia.

Alcuni segni e sintomi associati al dolore allo sterno e alla schiena sono la rigidità o i formicolii nel caso di affezioni neuro-muscoloscheletriche, respiro affannoso, dispnea, tosse o febbre nel caso di patologie di carattere polmonare, perdita di peso, inappetenza, dolore notturno, malessere generale in caso di patologie di natura maligna.

 

Dolore sterno quando respiro

Il dolore allo sterno quando respiro è un sintomo che riduce in modo importante lo spettro di patologie alla base del disturbo. Solitamente, infatti, seppur non sia una regola, il dolore allo sterno quando respiro è secondario ad affezioni muscoloscheletriche (come una costocondrite, una riduzione della mobilità del torace, tensione o reazione di difesa muscolare, rigidità toracica) o, certamente e intuitivamente, a patologie di tipo polmonare.

Nel caso di affezioni muscoloscheletriche è probabile non vi siano segni e sintomi associati, mentre nel caso delle affezioni polmonari la probabilità che siano presenti aumenta in modo importante. Tuttavia, non sempre è così: la visita con il proprio medico di medicina generale discernerà ciò che richiede attenzione specialistica (come lo pneumologo) o fisioterapica.

 

Dolore allo sterno e ansia

Anche uno stato ansioso potrebbe rientrare nelle diverse cause di dolore allo sterno. L’associazione tra dolore allo sterno e ansia esiste e si manifesta frequentemente con stati di agitazione, tachicardia o sintomi riconducibili a situazioni di distress psicologico più o meno severo. Non di meno, lo stato ansioso potrebbe manifestarsi anche attraverso iperventilazione: respiri più frequenti e più brevi.

 

 

Vuoi prenotare subito una visita in studio?

Contattami!

 

 

Iscriviti al Canale Telegram per ricevere i miei consigli del giorno... ogni giorno! Gratis!

https://t.me/joinchat/-Vf9XNDAqlYzZjZk